FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sagre di gusto: i primi appuntamenti di autunno

Gli eventi eno-gastronomici più interessanti per il fine settimana 4-6 ottobre

Sagre di gusto: i primi appuntamenti di autunno

Anche se le temperature sono ancora miti, l’autunno è cominciato ufficialmente. E’ una stagione ricchissima di buoni sapori e di prodotti deliziosi che, da sempre, regala grandi soddisfazioni agli amanti della buona tavola. Ecco allora una selezione di eventi di gusto, da non perdere nel fine settimana 4-6 ottobre.

FESTA DELLO SPECK ALTO ADIGE - Santa Maddalena - Val di Funes (Bolzano) – Lo speck, uno dei sapori più tipici di questa regione, invita tutti in Val di Funes, nella graziosa località di Santa Maddalena, sabato 5 e domenica 6 ottobre ai piedi delle Odle, per assaggiare tante prelibatezze culinarie e specialità regionali. Oltre allo speck ci sono il fragrante pane tipico, tanta buona musica e una lotteria per tentare la fortuna. La manifestazione si svolgerà con qualunque condizione meteorologica: Orari: sabato, ore 10.00 - 16.00 (Ingresso libero); domenica: ore 10.00 alle 17.30 (Ingresso: € 6.00, gratis fino a 14 anni). INFORMAZIONI: www.speck.it.

ARRANCABIRRA - Courmayeur (Aosta) – Una gara di innegabile ispirazione goliardica ma che richiede comunque un certo impegno: 18 chilometri (13 in caso di maltempo...) con un dislivello di 1410 metri da percorrere mascherati, con il cane al guinzaglio o sorseggiando una o più lattine di birra. Si corre sabato 5 ottobre con partenza dal centro di Courmayeur: ogni lattina bevuta concede un premio di tempo pari a 10 minuti, da scalare da quello realmente impiegato. Sul percorso sono presenti alcune Drink Area in cui rifornirsi. Tempo massimo per completare la gara: 8 ore. INFORMAZIONI www.arrancabirra.it.

I GIORNI DEL MIELE - Lazise (Verona) - Lazise, sulle sponde veronesi del Lago di Garda, da venerdì 4 a domenica 6 ottobre ospita un evento dolcissimo con “I giorni del miele", una mostra mercato dedicata a al mondo dell'apicoltura. Nella più grande mostra mercato del miele italiano, a disposizione dei visitatori ci sono oltre 2400 mq di area espositiva in cui apicoltori e aziende legate al mondo delle api presentano le loro migliori produzioni, con miele, pappa reale, propoli, cosmetica e cura naturale; attrezzature per le attività di apicoltura. L'ingresso alla Fiera è gratuito. INFORMAZIONI: www.comune.lazise.vr.it.

SAGRA DELLA PATATA DI LAZZATE - Lazzate (Monza-Brianza) - Non tutti sanno che Alessandro Volta ha contribuito in modo importante a fare conoscere e diffondere questo genuino prodotto della terra; l’occasione per saperne di più è partecipare alla 16esima edizione della sagra che si tiene a Lazzate, fino a domenica 6 ottobre. La festa vuole celebrare il tubero che, grazie alla facile coltivazione e al ricco apporto nutritivo, salvò intere popolazioni dalla fame. Alessandro Volta fu tra i primi a coltivarla a Lazzate e la città gli rende quindi omaggio. Nel secondo weekend di festa, oltre a sapori e intrattenimento ci sono stand gastronomici, mostre, ristorazione, spettacoli, animazioni e giochi per i bambini, i tradizionali Mercatini dei Sapori d'Autunno in programma sabato 5 ottobre, dalle ore 10.30 alle 23.00; domenica 6 ottobre, l'orario è invece dalle ore 09.00 alle 23.00. INFORMAZIONI www.sagrapatatalazzate.com.

SAGRA DELLA SALAMINA DA SUGO AL CUCCHIAIO - Madonna Boschi di Poggio Renatico (Ferrara) - Grande festa di sapori nella frazione a poca distanza da Ferrara, in onore di questo delizioso insaccato, protagonista di ben quattro weekend, da giovedì 19 settembre a domenica 13 ottobre. La salamina è sempre al centro dell’attenzione: scopriamola nell’antipasto del contadino con salumi nostrani, nel carpaccio di salamina cruda con grana e crema di aceto balsamico, nel trittico di salamina (salamina cruda, cotta e paté), oppure nelle lasagne al forno con purea di zucca e tagliatelle del norcino. INFORMAZIONI www.prolocomadonnaboschi.it.

TUBERFOOD - FIERA DEL TARTUFO BIANCO - Borgofranco sul Po (Mantova) – Profumi preziosi tra le vie del borgo da venerdì 4 a lunedì 21 ottobre in una riconosciuta manifestazione giunta quest'anno alla sua 25a edizione. Raccolto nelle terre lombarde, negli ultimi anni molto attente a rispettare un'agricoltura sana e sostenibile, il tartufo bianco viene proposto in numerosi piatti di cucina tradizionale e sperimentale. Nel primo weekend della manifestazione ci sono il raduno dei camper, le dimostrazioni di cani da tartufo e mercatini del vecchio e dell'antico; per tutta la durata della festa, è possibile noleggiare gratuitamente la bicicletta, per andare alla scoperta ricco patrimonio faunistico e naturalistico della regione. INFORMAZIONI www.tuberfood.it.

MOSTRA MERCATO DEL TARTUFO E DEI PRODOTTI DEL BOSCO - Apecchio (Pesaro e Urbino) – appuntamento con il gusto e le tradizioni marchigiane da venerdì 4 a domenica 6 ottobre nel paese celebre per essere la Città della Birra Apecchio, alle falde del Monte Nerone, nell'Appennino Pesarese, Le pregiate birre locali si accompagnano ai raffinati piatti a base del tartufo con accostamenti di alto livello gastronomico, anche nelle osterie e taverne allestite nel centro storico, Ci sono anche show cooking, presentazioni, visite guidate, trekking, mostre e concerti. INFORMAZIONI www.vivereapecchio.it. 

OTTOBRATA ZAFFERANESE - Zafferana Etnea (Catania) - Tutte le domeniche del mese, dal 6 al 27 ottobre il centro di Zafferana Etnea si anima a partire dalle ore 10.00 con questa bella manifestazione, nata come mostra-mercato di prodotti tipici, e poi diventata nel tempo una manifestazione complessa, con i prodotti tipici della terra e i loro derivati: l'uva, il vino, la mostarda, il miele, le mele e la frutta di stagione (fichi d'India, melograni, noci, nocciole, castagne, pistacchi ecc.), i funghi porcini dell'Etna, l'olio, le olive e le conserve sott'olio. Un ampio spazio è dedicato ai prodotti artigianali e il visitatore può, lungo il percorso del centro storico, fermarsi ad osservare gli antichi mestieri ormai in via di estinzione (scultori del legno e della pietra lavica, pittori di sponde di carretti siciliani, ricamatrici, lavoratori del ferro battuto, pupari ecc.). Nella Villa comunale sono invece collocati gli stand che espongono e vendono salumi, formaggi tipici siciliani e conserve alimentari. Informazioni: www.ottobrata.it. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali