FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Vacanze 2018: ecco le preferenze degli italiani

Tra le mete più gradite: Isola dʼElba prima nel Bel Paese, la greca Santorini nel mondo

Vacanze 2018: ecco le preferenze degli italiani
Villasimius

Dove andranno in vacanza gli Italiani? L’Isola d’Elba è la loro destinazione preferita in Italia, mentre chi preferisce andare all’estero punta tutto sulla greca Santorini. E se il budget non è illimitato, può essere utile sapere che l’Italia è ancora una meta conveniente: per aiutare i viaggiatori a scegliere le destinazioni meno care, è stato compilato anche un report ad hoc che aiuta a scegliere la settimana meno cara per effettuare la prenotazione.

Sono questi i principali risultati della classifica Summer Vacation Value Report 2018, stilata da TripAdvisor, il sito per la pianificazione e prenotazione dei viaggi, nella quale sono elencate  le prime dieci località nazionali e internazionali preferite dai viaggiatori, compilata in base all’interesse manifestato attraverso ricerche e prenotazione per la prossima estate da parte dei viaggiatori del Bel Paese nel 2018. Il report aiuta inoltre i viaggiatori a scoprire quanto si può risparmiare in queste destinazioni evidenziando la settimana meno cara in cui visitarle quest’estate. 

Per i viaggiatori italiani che si accingono a trascorrere le loro vacanze estive sul suolo nazionale, l’Isola d’Elba è la meta preferita in assoluto, in testa alla classifica delle preferenze. A livello regionale, è la Puglia a farla da padrona con ben tre destinazioni in classifica: Ugento al secondo posto, Porto Cesareo al 7° e Vieste all'8. L’unica altra regione presente in classifica con più località è l’Emilia Romagna, con Rimini sul podio in terza posizione e Riccione al 9° posto. Completano la classifica San Vito lo Capo (4°), Villasimius (5°), Ricadi (6°) e Isola d’Ischia (10°). E' anche da notare che le preferenze degli italiani si focalizzano sul Mar Tirreno con 6 destinazioni su 10. Purtroppo però è anche quello con la tariffa media a notte più elevata. Ionio e Adriatico, invece, sono presenti con solo 2 destinazioni, ma registrano un costo medio a notte degli hotel più conveniente. 

Agli italiani però non dispiace recarsi all’estero. E se le mete marine sono sempre le più amate, con l’isola greca Santorini al primo posto, seguita da Ibiza e Creta in seconda e in terza posizione, non mancano anche alcune città note come New York, Londra e Parigi che si posizionano rispettivamente settima, ottava e nona.

Soggiorni estivi, l’Italia conviene – Se poi si confrontano le tariffe medie degli hotel nelle destinazioni nazionali e internazionali preferite dagli italiani emerge che chi trascorrerà  l’estate in patria spenderà in media il 35% in meno rispetto a chi si recherà all’estero. In particolare, Rimini è la destinazione risultata più conveniente in assoluto mentre Formentera è la più cara. E’ conveniente poi sfruttare le settimane di apertura e chiusura di stagione: la prima settimana di giugno (28 maggio-3 giugno) e l’ultima di settembre (24-30 settembre) sono le meno care per 13 delle 20 mete analizzate. Per recarsi invece a Londra, Parigi, New York, i mesi centrali sono i migliori, con risparmi che vanno dal 10% al 17% rispetto alle tariffe di agosto. 

Vacanze 2018: le 10 località italiane più amate

TopTen Italia
1. Isola d'Elba
2. Ugento
3. Rimini
4. San Vito lo Capo
5. Villasimius
6. Ricadi
7. Porto Cesareo
8. Vieste
9. Riccione
10. Isola d'Ischia

Estate all’estero, la top10 internazionale

TopTen Estero 
1. Santorini
2. Ibiza
3. Creta
4. Maiorca
5. Rodi
6. Formentera
7. New York
8. Londra
9. Parigi
10. Malta

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali