FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Svizzera: dolce vita a Lugano sulle rive del lago

Relax, arte cultura e soprattutto gioia di vivere nella città del Canton Ticino.

Dolce Vita in Svizzera? Succede a Lugano dove lo stile italiano impera tra paesaggi veramente da sogno. La più grande città del Canton Ticino è incastonata in un paesaggio tra lago e montagna di una bellezza mozzafiato. E qui Hermann Hesse, autore tra l’altro del Siddharta e de Il lupo della steppa, ha trovato una grande fonte di ispirazione.

Svizzera: la dolce vita sul Lago di Lugano

Cultura, relax e soprattutto gioia di vivere nel capoluogo del Canton Ticino

leggi tutto

Il Canton Ticino, grazie al suo clima mite, è il luogo ideale per fare il pieno di energie. Dall’altro che dal paesaggio contrastante di laghi e montagne scaturisce una magia dalla quale difficilmente si può sfuggire. “È un paesaggio meraviglioso. Dalle Alpi fino al sud, è tutto qui, davanti ai nostri occhi”, affermava Hesse con entusiasmo.

Lugano Bella - Anche Lugano è una città ricca di sfumature. Si dice che il nome della città derivi dalla parola Lucus, che significa bosco sacro. Un tempo un semplice villaggio di agricoltori e pescatori, Lugano diventò presto una piccola città di mercanti e il centro del commercio della regione e visse il suo primo periodo di massimo splendore culturale nel 19° secolo quando diventò il rifugio di molti politici e intellettuali italiani. Il collegamento alla rete ferroviaria del San Gottardo, che entrò in funzione nel 1882, segnò l’ascesa della città più a sud della Svizzera a metropoli economica.

Un caffè in riva al lago - La posizione unica sulla riva del lago, il Monte Brè e il Monte San Salvatore come accenti alpini, il clima mite e la vegetazione rigogliosa rappresentano il capitale naturale di Lugano, la terza piazza finanziaria della Svizzera. Qui business, eleganza e internazionalità si fondono con la calma tipica del sud. I parchi, le ville, le chiese, i musei e i negozi invitano a visite ed esperienze, mentre nei caffè viene celebrato il rito della dolce vita. Nei mesi estivi, piazza Bernardino Luini è avvolta dal familiare aroma di caffè appena fatto. A partire da aprile di ogni anno, oltre ai visitatori del centro culturale LAC Lugano Arte e Cultura, il «LAC Café by Gabbani» attira intenditori e buongustai di ogni sorta offrendo le sue specialità, al caldo sole ticinese. Il lago è a pochi passi e l’arte e la cultura di livello mondiale, si trovano a pochi metri sopra le teste dei clienti che sorseggiano caffè.

Il cuore dello shopping - La via Nassa è une delle vie storiche di Lugano. I suoi negozi particolari e raffinati vi accompagnano durante il vostro shopping. Nei 270 metri di antichi portici lungo il lago è possibile trovare negozi di vario genere, dalle gioiellerie all'abbigliamento, dalla gastronomia ai negozi di antichità, senza dimenticare i centri commerciali. Via Nassa, "la via dello shopping" di Lugano per eccellenza, vi accompagna durante i vostri acquisti con un'atmosfera elegante e raffinata.

Villa Ciani - A pochi passi dal centro storico di Lugano si estende il Parco Ciani, considerato tra i più belli della Svizzera. Grazie al clima subtropicale del lago di Lugano crescono e fioriscono qui palme, rose, azalee, magnolie e camelie. La storia del Parco Ciani inizia nel 1845, quando la proprietà fu acquistata dai fratelli Giacomo e Filippo Ciani, commercianti e banchieri nati a Milano. Crearono il bellissimo parco pubblico e rinnovarono e ampliarono la villa storica, immersa nel parco. La Villa Ciani si estende oggi su tre piani con 30 salette, in cui si svolgono spesso esposizioni. Su richiesta si possono affittare singole sale per eventi nell’ambito di congressi. Ogni primo sabato del mese la Villa Ciani invita inoltre a una Visita Virtuale.

Unexptected classic Tour: un viaggio nel tempo - Perché sulla riva del lago a Lugano è stata posata una statua di Guglielmo Tell? Cosa spinse l'artista Bernardino Luini a raffigurare "La passione" nella chiesa di Santa Maria degli Angeli? Che legame ha la città con la statua di Spartaco all’interno del municipio? Durante una visita guidata, in cui la turbolenta storia di Lugano viene raccontata proprio dal vivo, queste domande trovano una risposta.Vengono visitate piazze, statue e chiese nel centro pedonale di Lugano. Il Lugano Unexpected Classic Tour dura circa due ore e si svolge gratuitamente ogni lunedì da aprile a ottobre.

Gallerie aperte - Lugano si distingue bensì anche per una fiorente scena artistica e culturale. Oltre al centro culturale LAC Lugano Arte e Cultura, Lugano propone numerosi musei e un variato panorama di gallerie d'arte e atelier nel cuore della città. Due volte all'anno l'iniziativa «Open Gallery» offre la possibilità al grande pubblico di scoprire questi siti noti solo ai conoscitori. In queste occasioni quasi 40 gallerie e musei aprono le loro porte e invitano i visitatori a vivere in prima persona la scena culturale con vernissage, concerti, letture e aperitivi. In alcuni luoghi è addirittura possibile incontrare personalmente gli artisti. Date: 8 aprile e 2 dicembre 2018, dalle 12.00 alle 19.00. In queste giornate l'ingresso ai musei e alle gallerie che aderiscono all'iniziativa è gratuito.

Per maggiori informazioni: www.ticino.chwww.svizzera.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali