FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Donnavventura: prende il via la nuova spedizione

Anticipazioni dalla 1° puntata del programma in onda da domenica 14 gennaio su Rete4 alle ore 14

Donnavventura è pronta a farvi sognare con una nuova spedizione che si snoda tra l’Africa e l’Oceano Indiano. La prima tappa è il Kenya, che accoglie il team di neo-reporter con tutta la sua suprema forza e bellezza, in un susseguirsi di scenari mozzafiato. Sono stati giorni di intensi safari fotografici, attraverso i principali parchi del Paese come Amboseli, Samburu, Buffalo Spring, Masai Mara, Tsavo, e il Lago Nakuru, vissuti a stretto contatto con gli tutti i più emblematici e affascinanti animali africani.

E’ poi la volta dell’Etiopia con le tribù della valle dell’Omo tra cui i Mursi, che ancora vivono in maniera ancestrale, immersi in questo verde e rigoglioso territorio, che li ha protetti per lungo tempo dal resto del mondo. Risalendo si raggiungono la capitale Addis Abeba e poi Lalibela, conosciuta per le sue stupefacenti chiese scavate nella roccia, che sono il simbolo della grande religiosità che permea questo Paese.

Si raggiunge la rossa catena montuosa del Gheralta, nella regione settentrionale del Tigray e poi il Dallol, un cratere vulcanico dalle caratteristiche geologiche uniche che modellano scenari dall’aspetto quasi extraterrestre, con incredibili piscine naturali. Siamo nella depressione della Dancalia, un luogo estremo, dalle temperature incandescenti, percorso da secoli dalle carovane di cammelli che si muovono per raggiungere la piana del sale, caricano il prezioso minerale estratto manualmente, con attrezzi rudimentali, e al tramonto fanno ritorno.

Lasciata l’Etiopia si vola in Tanzania, nell’isola di Zanzibar, tra semplici villaggi e resort esclusivi sull’estremità nordoccidentale dell’isola. Sull’altro versante invece, la bassa marea lascia spazio a lunghe distese sabbiose appena accarezzate dall’acqua.
La tappa successiva è il Mozambico e il team si concentra nella scoperta della parte settentrionale del Paese, conoscendone il suo volto più autentico, fatto di bambini sorridenti, piccoli villaggi e persone cordiali che accolgono le ragazze con gioia e curiosità. Affacciato sull’Oceano Indiano si trova Mequifi, un rifugio perfetto, elegante e raffinato, dover rilassarsi e addirittura osservare dalla finestra le balene che transitano nel canale del Mozambico.

Con un piccolo aereo si raggiunge l’arcipelago delle Quirimbas, chiamate anche Isole Fortunate, un nome che calza a pennello a questo santuario naturale che è anche parco nazionale protetto.
Ultima tappa le Maldive, dove Donnavventura approda in un luogo speciale, un’isola deserta, ribattezzata Donnavventura Island, punto di partenza per andare alla scoperta di questo arcipelago da sogno. Si comincia con Thudufushi con le sue bianche ed eleganti ville overwater e i ricchi fondali, in cui nugoli di piccoli pesci colorati guizzano fra anemoni e coralli. Sottomarino è anche lo spettacolare ristorante che si trova sull'isola di Hurawalhi, nell’atollo di Lhaviyani, che ospita un resort davvero esclusivo, combinazione di ricercatezza e scalza irriverenza.

L’isola di Athuruga è la tappa successiva, dove il bianco è la dominante assoluta, sia quello delle ville a palafitta, che quello delle spiagge, racchiuse tra la vegetazione smeraldina e l’acqua con le sue delicate sfumature di azzurro. Un altro luogo d’incanto è l’atollo di Noonu, con l’isola di Medhufaru, dove si trova il Soneva Jani, un resort di alto profilo, con prestigiose residenze overwater, adagiate su di una laguna di acqua cristallina, e a poche ore di navigazione, nel cuore della Riserva della Biosfera di Baa, si trova l'unico Relais Chateaux delle Maldive, totalmente immerso nel fitto della vegetazione, dove ogni dettaglio rimanda alla grande attenzione che c’è per la natura e per la sua tutela.

Le protagoniste della spedizione sono state scelte attraverso eventi di selezione, che si sono aperti a La Thuile nel weekend di Pasqua e sono proseguiti nel resto del territorio italiano. Le migliori 100 candidate sono state convocate alla selezione finale che si è tenuta ancora a La Thuile, storico campo base del programma, e qui si sono cimentate in prove di guida, provini video e prove attitudinali outdoor, bivaccando nel campo tendato. Solo in 12 sono state scelte per affrontare per la settimana di addestramento necessaria a scegliere le sei nuove donnavventura protagoniste della spedizione.

L’appuntamento con la prima puntata di Donnavventura Africa e Oceano Indiano è per domenica 14 gennaio alle 14.00, su Rete4.

Donnavventura: prende il via la nuova spedizione

Anticipazioni dalla 1° puntata del programma in onda da domenica 14 gennaio su Rete4 alle ore 14. Si viaggia tra Africa e Oceano Indiano

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali