FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Simpson" da record, con il 636esimo episodio sono la serie tv più longeva dʼAmerica

Domenica 29 aprile è andata in onda la puntata con la quale il cartoon di Matt Groening ha spodestato il wester drama "Gunsmoke" che deteneva il primato

Scorretti, irriverenti, paradossali, esilaranti e... da record. "I Simpson" battono un altro primato e con l'episodio numero 636, andato in onda domenica 29 aprile negli Stati Uniti, diventano la serie televisiva in prima serata più longeva della tv americana, spodestando dal trono, sul quale sedeva dal 1975, il wester drama "Gunsmoke". Per festeggiare l'evento la puntata si è aperta con un duello tra lo sceriffo Matt Dillon, protagonista di "Gunsmoke" e Maggie Simpson, in cui l'eterna bimba con il ciuccio in bocca ha naturalmente la meglio.

Simpson, che record!

Giunta alla 29esima stagione la serie animata di Matt Groening ha già ottenuto un rinnovo anche per la 30esima e i primati non si fermano qui. La famiglia più anti-conformista d’America è la protagonista infatti del cartoon con più episodi, oltre a contare la presenza di più guest star di qualsiasi altro show.

Ancora oggi la serie raggiunge quotidianamente una media di oltre 1.200.000 spettatori totali con il 21.40% di share sul target di riferimento 15-34 anni. Un traguardo, per un cartoon, che non ha eguali.

La serie debuttò in forma di brevi corti animati all'interno del “Tracey Ullman Show”, tra uno sketch e l’altro. Due anni più tardi, il 17 dicembre 1989, “I Simpson” conquistarono la prima serata diventando una pietra miliare della storia della televisione. Da allora il cartoon meno "politically correct" del piccolo schermo vanta una lunga lista di primati: 616 episodi, 32 Emmy Awards (gli Oscar della tv Usa), una nomination per i Golden Globe, 8 People's Choice Awards, una stella sulla Hollywood Walk of Fame e il titolo di “Miglior show del 20esimo secolo” per il magazine Time.
Lo stesso magazine, l’anno precedente, aveva definito Bart Simpson la 46° persona più influente del XX secolo. Bart e Lisa si sono classificati, invece, all'11°posto tra “I 50 migliori personaggi animati di tutti i tempi” di TV Guide.

Ma non è tutto. Il cartone irriverente ed esilarante, che mostra senza peli sulla lingua uno spaccato del reale smascherandone le ipocrisie e le ingiustizie, è precettore di oltre 15 profezie diventate poi realtà: dall’elezione del Presidente Trump alla performance di Lady Gaga al Superbowl, dall’invenzione dello smartwatch a quella del correttore automatico. E che dire delle celebrities che sono apparse all'interno della serie, oltre 100 guest star famose da Meryl Streep, Elton John, Richard Gere a Britney Spears, Paul e Linda McCartney...

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE