FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Usa, media: attrice fa causa a Weinstein accusandolo di stupro

Le accuse riguarderebbero due episodi distinti, uno avvenuto nel 2015, lʼaltro nel 2016. Il nome dellʼattrice ancora non è stato reso noto

Usa, media: attrice fa causa a Weinstein accusandolo di stupro

Secondo il sito "Tmz", un'attrice avrebbe deciso di fare causa al produttore Harvey Weinstein, accusandolo di essersi masturbato di fronte a lei e di averla stuprata in un albergo. Il sito riporta alcune fonti secondo le quali si tratta di due episodi separati, uno avvenuto nel 2015 e l'altro nel 2016. Per il momento il nome dell'attrice non è stato reso noto.

L'attrice, anche se non rivela la natura del rapporto che l'ha legata a Weinstein, dice di averlo conosciuto nel 2011 e di aver partecipato con lui a numerosi eventi. Il primo fatto sarebbe avvenuto al Montage Hotel di Beverly Hills, nel 2015, dove lui la invitò per parlare di un lavoro in uno show intitolato "Marco Polo". Se il primo incontro si sarebbe chiuso con la masturbazione del produttore di fronte alla ragazza, nel secondo, avvenuto "per celebrare il suo futuro ruolo in 'Marco Polo'" Weinstein sarebbe andato oltre: prima l'avrebbe costretta a subire un rapporto orale, dopodiché l'avrebbe penetrata senza mettersi un profilattico.

L'attrice peraltro non ha mai avuto il ruolo promesso per lo show. Ora ha deciso di denunciare tanto Weinstein che la sua cosicetà per aggressione sessuale e violenza di genere. I legali del produttore hanno ribattuto confermando, come in precedenza, che "mister Weinstein non può rispondere ad accuse anonime ma, con tutto il rispetto verso le donne che le hanno formulate, conferma che tutti i rapporti furono consensuali".  

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE