FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pearl Jam, "Canʼt Deny Me" è il ritorno dopo quattro anni

La band di Eddie Vedder ha pubblicato il nuovo singolo che anticipa un album, attualmente in lavorazione

Pearl Jam, "Can't Deny Me" è il ritorno dopo quattro anni

Prima è arrivato l'annuncio dei concerti estivi e poi, a sorpresa, ecco un nuovo singolo che anticipa un album. Ora il ritorno dei Pearl Jam può dirsi compiuto. "Can't Deny Me" è stato pubblicato dopo le anticipazioni dei giorni scorsi: un brano aspro, tirato, che sembra portare lontano da "Lightning Bolt", l'ultimo lavoro del 2013. Al momento la band è in tour in Sudamerica, mentre la tranche europea partirà a giugno.

"Can't Deny Me" è il primo brano inedito da quattro anni a questa parte. Anni durante i quali la band non è stata con le mani in mano, ma dove ha preferito esibirsi dal vivo piuttosto che dedicarsi a musica nuova. E così sembrava dovesse essere anche quando sono stati annunciati i tre live italiani della prossima estate (il 22 giugno all'Arena Expo di Milano, il 24 allo stadio Euganeo di Padova e il 26 all'Olimpico di Roma). E invece Eddie Vedder e soci si presenteranno con un album nuovo di zecca, che dovrebbe essere completato nella pausa tra il tour sudamericano, che terminerà il 24 giugno, e l'inizio di quello europeo.

La canzone, prodotta da Brendan O'Brien, si inserisce nel filone politico della band e sono piuttosto evidenti i riferimenti all'attuale amministazione americana e al presidente Donald Trump, con frasi come "puoi essere ricco ma non puoi negarmi / non ho nulla ma la volentà di sopravvivere" o "il paese che sta rappresentando / condizione critica".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE