FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Led Zeppelin assolti: Page e Plant non hanno copiato "Stairway to Heaven"

Il gruppo rock ha vinto la causa che li vedeva accusati di plagio per uno dei loro più grandi successi

Led Zeppelin assolti: Page e Plant  non hanno copiato "Stairway to Heaven"

"E' vero, nella mia collezione di novemila album in vinile e cd c'è anche quello degli Spirit del 1968 con il brano 'Taurus' incriminato. Ma la canzone mi suona totalmente aliena". Il chitarrista 72enne Jimmy Page difende in tribunale i Led Zeppelin dall'accusa di plagio per "Stairway to heaven" e sottolinea di non ricordare nemmeno come il disco sia finito tra gli scaffali di casa sua.

Non solo. Page ha spiegato ai giudici di aver suonato spesso un riff tratto proprio da una canzone degli Spirit, di cui aveva sentito alcuni brani alla radio. Ma ha assicurato anche che non ricordava di averli "mai sentiti dal vivo". Nemmeno quando hanno suonato 'Taurus' nel 1968, in un concerto a Denver per il quale i Led Zeppelin erano stati il gruppo di apertura. "Ho sentito la canzone solo dopo che su internet hanno iniziato a circolare i paragoni tra 'Taurus' e 'Starway to heaven'...", ha concluso Jimmy.

Jimmy Page, 70 anni di puro rock per la chitarra dei Led Zeppelin

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE