FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ferdinando Arnò e Joan As Police Woman: "Il pop può essere molto sexy"

Lʼautore e produttore ha collaborato con lʼartista americana per il brano "Dream On Me"

Ferdinando Arnò e Joan As Police Woman: "Il pop può essere molto sexy"
Foto di Mattia Balsamini

L'arte della canzone pop nella sua accezione più sexy e raffinata: questo è "Dream On Me", il singolo nato dalla collaborazione tra il produttore-compositore italiano Ferdinando Arnò e l'artista americana Joan As Police Woman, compagna nella vita di Jeff Buckley e autrice di cinque album solisti acclamati dalla critica mondiale. "Lei è sempre stata una mia fonte di ispirazione - dice Arnò -. Le ho fatto avere il brano e ci ha scritto un testo molto sexy".

Lui è un musicista-produttore tra i più apprezzati nel nostro panorama musicale, un personaggio che ha fatto che dell'innovazione la propria cifra stilistica. Autore di musiche per campagne pubblicitarie famosissime e di canzoni che hanno conquistato radio e classifiche. Lei invece è una cantautrice di culto, celebre non solo per il suo passato sentimentale per la raffinatezza della sua scrittura e la profondità interpretativa. L'unione di queste due eccellenze ha portato a "Dream On Me". "Joan è da molto tempo una delle mie fonti di ispirazione - spiega Arnò -. Avevo scritto questo pezzo pensando alle sue canzoni e ho chiesto a chi la seguiva in Italia se poteva farglielo ascoltare. Era ancora in forma grezza ma a lei è piaciuto subito. Ha un ritmo molto simile alle ultime cose che ha fatto".

Foto di David A. Fitschen

E quindi ha deciso di scriverci sopra un suo testo?
Sì, e ha tirato fuori un testo molto sexy, quasi porno direi... (ride - ndr). Che tra l'altro ha ispirato Benassi per un video molto sensuale. Insomma, tutto il progetto ha preso una piega particolare.

Avete avuto modo di incontrarvi o la collaborazione si è consumata a distanza? 
Purtroppo è stata una collaborazione transatlantica. Lei ha registrato a New York dove il brano è stato anche remixato, Tom Elmhirst, un vero "mostro" nel settore, uno che ha fatto da Amy Winehouse a Lady Gaga passando per David Bowie, Adele e Lorde. E' un brano particolare, non saprei dire quanto sia classificabile per un airplay radiofonico, ma credo possa lasciare una traccia.

Il 13 novembre esce "Ferdinando Arnò Entrainment", il libro che racconta il tuo mondo...
E' stata un'idea del giornalista Gianni Poglio. E' un libro pensato per essere una fotografia del momento, una fotografia di cosa faccio e come lo faccio.

Una parte importante la riveste il tuo studio di registrazione, completamente bianco in omaggio all'astronave di "2001: Odissea nello spazio"...
In realtà non è bianco bianco... il bianco puro lo trovo un po' cafone. E' un luogo speciale, chi ci viene si sente molto a proprio agio. Kanye West quando è passato per alcune registrazioni per il suo album "Yeezus" (è stato una settimana solo per cambiare una frase di una canzone...) l'ha definito "The Only Studio That Looks Like Prada".

Per completare il periodo intenso l'8 novembre porti in scena al Focus Live a Milano la tua performance "Entrainment".
Sì, è quella da cui prende il titolo il libro. E' il tentativo di creare un mantra pagano per favorire una sintonia con il pubblico e il mondo intorno. E' una forma di meditazione ispirata da sonorità sospese create dal nostro gruppo. E' nata un paio di anni come sound design per una struttura di Stefano Boeri, e ciclicamente la ripropongo. Questa volta la faremo nella Ball Room della nave Biancamano ricostruito al Museo della scienza e della tecnica di Milano, un luogo di grande suggestione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE