FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dalla metropolitana di New York al singolo con Martin Garrix: il riscatto di Mike Yung diventa un successo

Lʼuomo ha cantato per 38 anni in strada senza mai smettere di rinunciare al suo sogno. E ora...

C'è la storia di un grande riscatto nelle note di "Dreamer", il nuovo singolo di Martin Garrix, dj e produttore olandese di fama mondiale. La rinascita è quella del 58enne Mike Yung che ha vissuto gli ultimi 38 anni suonando nella metropolitana di New York. "Sono un sognatore, non dirmi di non sognare": sono le sue parole in "Dreamer", parole che segnano l'inizio di una nuova vita. Il video, a poche ore dal suo lancio su Youtube, ha raggiunto quasi quattro milioni di visualizzazioni.

La storia di Mike - Dopo un breve periodo di successo vissuto negli anni '80, Mike è caduto in disgrazia. Ha affrontato diverse difficoltà che l'hanno costretto a vivere per strada a New York dove è stato attaccato da numerose gang e accoltellato nove volte. L'artista non ha mai smesso di crederci e ha continuato a cantare e a suonare nella metropolitana, sostenendo così la sua famiglia a Brooklyn.

Poi la svolta - Nel 2017 Mike partecipa allo show televisivo America's Got Talent. La sua voce impressiona la giuria e arriva alle semifinali, ma non vince. L’energia di quell'anima nera e soul, però, non si è mai arrestata. Dopo 38 anni di sacrifici per Mike arriva la prima collaborazione di successo con uno dei dj più famosi al mondo. Mike è un "sognatore" che non si è mai arreso e oggi al mondo canta così: "Non dirmi di non sognare, sono un credente fino a quando avrò qualcosa in cui credere".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali