FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Il mistero della casa del tempo", brividi e risate per Halloween

Esce il 31 ottobre il film di Eli Roth con Jack Black e Cate Blanchett. Tgcom24 vi presenta una clip esclusiva

Avventura, mistero e magia sono gli ingredienti de "Il mistero della casa del tempo", il film di Eli Roth che, dopo essere stato presentato alla Festa del cinema di Roma, arriva nelle sale dal 31 ottobre. Protagonisti sono Jack Black, Cate Blanchett, Kyle MacLachlan e il giovane Owen Vaccaro. Tgcom24 vi offre in anteprima una clip esclusiva.

La storia è quella di un ragazzino di 10 anni che si trasferisce a vivere nella casa vecchia e scricchiolante dell’eccentrico zio Jonathan. In questa strana dimora si nasconde un mondo segreto ricco di magie, misteri, streghe e stregoni che si rivelerà quando Lewis scoprirà che suo zio e la sua migliore amica Mrs Zimmerman sono due potenti maghi che lo coinvolgeranno in una missione segreta: scoprire l'origine e il significato del ticchettio di un orologio nascosto da qualche parte nei muri di casa...

Il film è tratto dal primo volume dell'amata serie di libri per ragazzi scritta da John Bellairs e illustrata da Edward Gorey, "Il Mistero della Casa del Tempo". A dirigere c'è Eli Roth, noto per il suo lavoro nel campo dell'horror. "Ci sono certe cose che danno alla storia un’anima Amblin e volevo venissero fuori e realizzare quindi il nuovo grande film Amblin - spiega -. Volevo che 'Il Mistero della Casa del Tempo' fosse accanto a titoli come 'Gremlins' e 'Ritorno al Futuro'". Il regista non era preoccupato di dover spaventare un pubblico più giovane: "Volevo che questo film fosse davvero pauroso, penso che ci si può divertire e avere paura allo stesso tempo. 'I Gremlins' l'ha dimostrato, così come 'E.T.'".

Elemento centrale de "Il Mistero della Casa del Tempo" è senza dubbio quella casa buia che nasconde un mistero in grado di distruggere il mondo. La città di New Zebedee degli anni 50 è stata creata a Newnan, in Georgia. Dal negozio di dolci alla casa viola di Mrs. Zimmerman, gli autori hanno trovato l’ambiente che cercavano in questa piccola città del Sud. L’ispirazione di Roth per la creazione di questo mondo, insieme allo scenografo Jon Hutman, viene da un film di Quentin Tarantino in cui ha recitato. Spiega il regista: “Recitare in Bastardi senza Gloria è stata una delle esperienze più divertenti della mia vita. Vivere negli anni 40 in Europa.” Il regista era molto attratto non solo da quella decade, ma anche dalla successiva. Da fan dei film di "Ritorno al Futuro" e degli anni 50 in generale, Roth era particolarmente entusiasta di lavorare sull’immagine di New Zebedee. “Amavo la piazza della città in Ritorno al Futuro quella di ‘Save the Clock Tower’. Quando siamo arrivati a Newnan, tutti abbiamo pensato “Oh mio Dio, questa piazza è proprio come quella di Ritorno al Futuro”.

"Questo è un vero film horror per i più piccoli e per tutta la famiglia - conclude il regista -, il pubblico avrà spavento, brividi e risate, che gli faranno dire che ne vogliono ancora". Sarà eccitante per i fan guardare questa magica e divertente avventura nata dall’amore: "Una casa stregata, uno psicopatico con un’ascia che sfascia i muri, un ragazzino in giro con una torcia e degli automi spaventosi. Non volevo finesse mai".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE