FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Samantha Cristoforetti dallo spazio agli abissi... con la Nasa

Lʼastronauta italiana guiderà la nuova missione Neemo 23 sul fondale marino, un test in preparazione dei futuri viaggi su Marte

Samantha Cristoforetti dallo spazio agli abissi... con la Nasa

Samantha Cristoforetti è pronta per una nuova sfida. L'astronauta italiana lascerà la tuta da astronauta per tuffarsi nei fondali dell'Oceano Atlantico per una nuova missione della Nasa. La Cristoforetti sarà infatti a capo della missione Neemo (Nasa Extreme Environment Mission Operations), un programma che prevede l'addestramento degli astronauti in fondo al mare. Saranno in cinque a tuffarsi negli abissi insieme alla Cristoforetti, mentre altri tecnici della Nasa guideranno la missione da terra.

Lo scopo del programma è preparare gli astronauti alle future missioni nello spazio, tra cui anche quelle sulla Luna e  Marte. La squadra si preparerà nell'unica stazione di ricerca sottomarina al mondo, l'Acqarius, che si trova sotto l'Oceano Atlantico, a 19 metri di profondità, in Florida. Il luogo è adatto oltre che per le ricerche scientifiche anche per simulare le passeggiate nello spazio profondo. Infatti la squadra avrà modo di esplorare i fondali con passeggiate quotidiane di 4 ore.
 
"Non capita tutti i giorni di poter vivere dieci giorni sott'acqua - ha dichiarato la Cristoretti - L'Acquarius funziona come la Stazione Spaziale Internazionale con procedure, ruoli e scadenze fisse. Non vedo l'ora di provare di nuovo quella sensazione e da imparare dai miei compagni di squadra che hanno una grande esperienza nella ricerca marina". Infatti con la Cristoforetti partiranno anche ricercatori marini di fama mondiale come Shirley Pomponi e Csilla Ari D'Agostino.
 
Il programma permetterà anche di sperimentare diverse tecnologie che potranno essere adottate nelle missioni spaziali: dai computer indossabili ad applicazioni che possano simulare le comunicazione tra la Terra e Marte.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali