FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Berlusconi: "Spero che il governo M5s-Lega faccia qualcosa di buono o al voto"

Forza Italia, annuncia il leader, non voterà la fiducia ma "solo provvedimenti utili per gli italiani"

Berlusconi: "Spero che il governo M5s-Lega faccia qualcosa di buono o al voto"

"Difficile fare previsioni: mi auguro che duri se potrà fare qualcosa di buono per il Paese, in caso contrario meglio ridare la parola agli italiani al più presto". Così Silvio Berlusconi sulle chance di un governo M5s-Lega. "In ogni caso sul nostro ruolo non ci sono dubbi: ne resteremo fuori e non lo sosterremo, se non su eventuali singoli punti che riterremo utili per il bene degli italiani", ha sottolineato il leader di Forza Italia.

Reddito di cittadinanza radicalmente sbagliato - "Il reddito di cittadinanza non è solo una proposta priva di coperture, è una proposta radicalmente sbagliata perché deresponsabilizza i cittadini. Compito dello Stato è orientare le persone che sono ai margini del processo produttivo a tornare a farne parte, non mantenerle in una condizione di mera sopravvivenza assistita". Così Silvio Berlusconi ha commentato uno dei punti cardine del programma M5s. "Quanto alla Fornero, abbiamo detto anche noi che va modificata, ed è possibile farlo senza incidere pesantemente sui conti pubblici. Si tratta di capire se il futuro governo - posto che nasca - vorrà limitarsi agli aggiustamenti necessari e doverosi per eliminare le iniquità, o vorrà rimettere in discussione il concetto dell'aumento generale dell'eta' pensionabile. In questa seconda ipotesi - visto l'aumento dell'aspettativa di vita e la crisi della natalità - vedo davvero seri pericoli per la sostenibilità del sistema", ha aggiunto Berlusconi.

La riabilitazione? Una discriminazione assurda - "Sono sempre rimasto in campo. La riabilitazione pone fine ad una discriminazione assurda ai miei danni e ai danni di milioni di italiani che non hanno potuto votare per il loro leader, ma non sana cinque anni di emarginazione che hanno causato a Forza Italia un grave danno di consensi". Silvio Berlusconi, in un'intervista a Gazzetta Matin, giornale della Valle d'Aosta, commenta così la recente decisione del tribunale di Milano. "In Valle starò in mezzo alla gente come mi piace fare: il contatto con i cittadini non soltanto è la parte più bella della politica, ma è quella che consente di capirne i bisogni, i desideri, e le emozioni. Non saprei occuparmi di politica senza stare in mezzo alla gente", ha aggiunto il leader di Fi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali