FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Calendario Pirelli, da Laetitia Casta a Gigi Hadid le muse di The Cal 2019 sono... un "sogno"

Un calendario che non ritrae solo corpi ma vite. Eʼ il Calendario Pirelli, The Cal 2019, presentato a Milano oggi e realizzato dal fotografo di moda scozzese Albert Watson. Quattro le muse ritratte nelle 40 immagini a colori e in bianco e nero scattate tra Miami e New York: le attrici Laetitia Casta, Gigi Hadid e Julia Garner e la ballerina Misty Copeland. E quattro i "piccoli film", come li definisce Watson, raccontati nel Calendario, quattro storie tra sogno e realtà: Gigi vive a Manhattan ed è una ricca signora assalita dalla noia e dalla solitudine, Misty è una ballerina che cerca il successo, Laetitia è una pittrice che abita in un monolocale-studio con il suo compagno, Julia è una giovane fotografa. Nel ritratto che Watson fa di ognuna di loro c’è un po’ della loro vita reale. Partendo dal tema del "sogno come riflessione su quello che sarò e farò domani", spiega Watson, "lʼobiettivo era esplorare le donne e creare una situazione che ne proponesse una visione positiva". Nellʼanno del #metoo e della forte presa di posizione contro la violenza sulle donne la 46ma edizione di The Cal 2019 non poteva quindi che essere questo. "Cʼè un messaggio simbolico: le donne si fanno sentire, siamo importanti e abbiamo cose da dire importanti - sottolinea Misty Copeland, una delle modelle -. E abbiamo uomini accanto che ci sostengono in questo". Le quattro "modelle" diventano dunque interpreti di sogni e ambizioni e come nella quotidianità hanno accanto a loro degli uomini che sono fidanzati o amici, che sostengono e condividono con loro impegno, delusioni e sfide. "Albert ha cercato di catturare qualcosa dalle nostre anime più che dai nostri corpi", conclude Casta.

Calendario Pirelli, da Laetitia Casta a Gigi Hadid le muse di The Cal 2019 sono... un "sogno"

clicca per guardare tutte le foto della gallery

Un calendario che non ritrae solo corpi ma vite. E' il Calendario Pirelli, The Cal 2019, presentato a Milano oggi e realizzato dal fotografo di moda scozzese Albert Watson. Quattro le muse ritratte nelle 40 immagini a colori e in bianco e nero scattate tra Miami e New York: le attrici Laetitia Casta, Gigi Hadid e Julia Garner e la ballerina Misty Copeland. E quattro i "piccoli film", come li definisce Watson, raccontati nel Calendario, quattro storie tra sogno e realtà: Gigi vive a Manhattan ed è una ricca signora assalita dalla noia e dalla solitudine, Misty è una ballerina che cerca il successo, Laetitia è una pittrice che abita in un monolocale-studio con il suo compagno, Julia è una giovane fotografa. Nel ritratto che Watson fa di ognuna di loro c’è un po’ della loro vita reale. Partendo dal tema del "sogno come riflessione su quello che sarò e farò domani", spiega Watson, "l'obiettivo era esplorare le donne e creare una situazione che ne proponesse una visione positiva". Nell'anno del #metoo e della forte presa di posizione contro la violenza sulle donne la 46ma edizione di The Cal 2019 non poteva quindi che essere questo. "C'è un messaggio simbolico: le donne si fanno sentire, siamo importanti e abbiamo cose da dire importanti - sottolinea Misty Copeland, una delle modelle -. E abbiamo uomini accanto che ci sostengono in questo". Le quattro "modelle" diventano dunque interpreti di sogni e ambizioni e come nella quotidianità hanno accanto a loro degli uomini che sono fidanzati o amici, che sostengono e condividono con loro impegno, delusioni e sfide. "Albert ha cercato di catturare qualcosa dalle nostre anime più che dai nostri corpi", conclude Casta.