FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Elisa Isoardi e Matteo Salvini si sono detti addio | Il vicepremier: "Aveva altre priorità"

In esclusiva a "Chi" la presentatrice rivela: "Ci siamo lasciati due mesi e mezzo fa, prima delle nomine Rai"

Gli ultimi scatti social di coppia risalgono all'estate quando apparivano più innamorati che mai, ora però l'idillio tra Elisa Isoardi e Matteo Salvini è finito. A confermare la rottura è la conduttrice che su Instagram scrive: "Con immenso rispetto dell’amore vero che c'è stato. Grazie Matteo". In esclusiva su "Chi" la Isoardi spiega: "Ci siamo lasciati due mesi e mezzo fa, prima delle nomine Rai". Il vicepremier: "Aveva altre priorità".

Il post d'addio della Isoardi su Instagram - La Isoardi ha postato una foto bollente in camera da letto: lei e lui sorridenti sotto le lenzuola, ma scrivendo: "Non è quello che ci siamo dati a mancarmi, ma quello che avremmo dovuto darci ancora", citando Gio Evan (come già altre volte ha fatto nei suoi post sibillini). E così per la conduttrice e il politico è tempo di voltare pagina.

La risposta via social di Salvini - Sempre via Instagram è arrivata la risposta di Salvini. Postando una foto che lo ritrae sorridente con le braccia spalancate, scrive: "Ho amato, ho perdonato, sicuramente avrò anche commesso degli errori, ma ci ho creduto fino in fondo. Peccato qualcuno aveva altre priorità. Buona vita". Un post che arriva dall'Africa, dove Salvini ha avuto "un'impegnativa giornata di lavoro sul fronte immigrazione e sicurezza. Ma il telefono dall'Italia mi squilla per altro... Per educazione, carattere e rispetto non ho mai buttato in piazza la mia privata, non comincerò a farlo adesso, agli italiani non interessa".

"Ci siamo lasciati prima delle nomine Rai" - Sul numero di "Chi", in edicola da mercoledì 7 novembre, la presentatrice racconta i motivi della sua clamorosa rottura con il ministro dell'Interno e vicepremier, al quale era legata da quasi tre anni. "Matteo Salvini e io ci siamo lasciati due mesi e mezzo fa, prima che fossero decise le nomine Rai, il che dimostra che, contrariamente a quanto dicono le malelingue, non ho mai sfruttato il nostro rapporto che, ripeto, è stato un grande amore". E poi spiega: "Qual è stato il motivo della nostra rottura? La lontananza, causata dai troppi impegni di entrambi".

Lo stalker della conduttrice - Il settimanale diretto da Alfonso Signorini rivela anche come sulla vicenda si sia allungata l'ombra inquietante di uno stalker. Dopo che nei giorni scorsi Elisa Isoardi è stata fotografata sempre accanto a un uomo, Andrea Spano, si era parlato di un nuovo compagno. Invece è un collaboratore che la presentatrice de “La prova del cuoco” ha assunto dopo essere stata vittima di un grave episodio di stalking che va avanti da quasi dieci anni. E' infatti perseguitata da un uomo che la bombarda con deliranti lettere d'amore e che in più di un’occasione ha tentato di spacciarsi per il suo compagno e di venire in contatto con lei. Gli episodi sono aumentati negli ultimi tempi, creando uno stato di ansia alla conduttrice, fino all'ultimo episodio accaduto pochi giorni fa, che ha visto l'uomo tentare di entrare negli studi della Rai. Questo l'ha spinta anche a presentare una denuncia depositata in queste ore presso il commissariato di Porta Pia a Roma.

Elisa Isoardi e Salvini si sono detti addio, lei: "Grazie Matteo"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali