FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Hong Kong, liberato il leader del "movimento degli ombrelli"

Guerra di cifre sulla nuova manifestazione contro la legge sulle estradizioni in Cina: la polizia ha stimato in 338mila il numero di partecipanti, molto meno dei quasi 2 milioni annunciati dagli organizzatori

Joshua Wong, uno degli studenti leader del "movimento degli ombrelli" che per 79 giorni bloccò nel 2014 il centro di Hong Kong con una protesta pro-democrazia, è stato liberato dopo aver scontato due mesi di reclusione. Intanto è guerra di cifre sulla nuova manifestazione contro la legge sulle estradizioni in Cina: la polizia di Hong Kong ha stimato in 338mila il numero di partecipanti, molto meno dei quasi 2 milioni annunciati dagli organizzatori.

Secondo i media locali, la valutazione tiene conto solo del percorso del corteo deciso alla vigilia e non delle ulteriori aperture di altre strade e corsie autorizzate nel corso della giornata. Domenica scorsa, alla prima manifestazione, la polizia parlò di poco più di 200mila persone rispetto al milione degli organizzatori.

Per gli organizzatori manifestazione con 2 milioni di persone - Gli organizzatori delle proteste a Hong Kong contro la proposta di legge che consentirebbe l'estradizione in Cina hanno detto che "quasi due milioni" di persone hanno manifestato oggi, quasi il doppio della folla record dello scorso fine settimana. "La marcia di oggi ha avuto quasi 2 milioni di persone", ha affermato Jimmy Sham, del Fronte civile per i diritti umani.

La polizia: libereremo le strade - La polizia di Hong Kong ha fatto sapere di voler liberare le strade dalle proteste. Molti manifestanti hanno passato la notte vicino alla sede del governo dopo le imponenti manifestazioni di domenica contro la legge sulle estradizioni, che si teme possa aumentare la pressione della Cina sul territorio semi autonomo. A vegliare su di loro pochi agenti.

Hong Kong, proteste contro lʼestradizione in Cina: oltre un milione di persone in piazza

Ancora proteste a Hong Kong contro la legge sulle estradizioni in Cina. La manifestazione di oggi ha già raggiunto un numero di adesioni più alto della prima, tenutasi domenica 9 giugno, che gli organizzatori hanno stimato in poco più di un milione di persone. La polizia ha aperto più corsie stradali alla marea di gente e dopo quasi due ore dall'inizio della marcia, c'erano ancora molte persone che dovevano uscire dalle fermate della metropolitana nel cuore dell'ex colonia.

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali