FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Wolfenstein: Youngblood, la guerra delle gemelle Blazkowicz lungo le strade di Parigi

In cerca dello scomparso B.J. Blazkowicz, le due ragazze non si faranno fermare da nulla pur di trovarlo

Wolfenstein: Youngblood, la guerra delle gemelle Blazkowicz lungo le strade di Parigi

Durante la conferenza Bethesda all'E3 2019 (seguite il nostro speciale!) sono state svelate alcune novità - tra cui il ritorno di Shinij Mikami con l'action adventure dai toni paranormali, Ghostwire: Tokyo, e il nuovo progetto dagli autori di Dishonored, Deathloop. Proprio Arkane Studios si è reso però protagonista di un altro titolo molto atteso dai fan grazie alla collaborazione con lo studio di sviluppo originale MachineGames: stiamo parlando di Wolfenstein: Youngblood, spin-off della famosa serie con protagonista l'incubo dei nazisti B.J. Blazkowicz (chiamato non a caso Terror Billy) che questa volta lascia il posto alle sue due figlie.

COS'ÈWolfenstein: Youngblood è il nuovo capitolo dell'omonima serie Wolfenstein, ambientato vent'anni dopo gli eventi di Wolfenstein II: The New Colossus. L'eroe della resistenza B.J. Blazkowicz è scomparso senza lasciare traccia: le sue due figlie Jess e Soph partono alla ricerca, combattendo lungo le strade di una Parigi sotto il controllo nazista per riportare a casa il padre. Wolfenstein è una saga ambientata in un futuro distopico, dove Hitler ha vinto la Seconda Guerra Mondiale e messo in ginocchio il resto dell'Europa, oltre ad aver sviluppato una tecnologia avanzata che permette ai nazisti il totale dominio del territorio.

Questo spin-off mantiene i canoni strutturali dei precedenti titoli, presentandosi come uno sparatutto in prima persona dove l'obiettivo principale è sfoltire le nutrite fila di nazisti, ma non solo si tratta della prima collaborazione di MachineGames con un altro studio, è anche il primo titolo della serie a introdurre la possibilità di cooperare con un amico. Infine, aggiunge degli elementi da gioco di ruolo al gameplay, permettendo un miglioramento dei personaggi a mano a mano che si progredisce di livello.

COSA ABBIAMO VISTOIl recente trailer ha rivelato informazioni su cosa aspettarsi da una serie che, negli ultimi tempi, ha avuto alcune delle più avvincenti narrazioni del genere sparatutto in prima persona. B.J. Blazkowicz ha usato un'identità falsa per lasciare gli Stati Uniti quattro settimane prima degli eventi del gioco. La sua ultima posizione nota era Parigi, attualmente occupata dai nazisti.

Jess e Soph si recano dunque lì per respingere i nemici fuori dalla Francia e trovare così il padre. Sembra che otterranno l'aiuto dell'FBI non solo dal punto di vista logistico ma anche come risorse. Come dimostra il trailer, se il padre di Jess e Soph si era guadagnato la nomea di "Terror Billy" per la sue efficiente efferatezza nell'eliminare chiunque gli sbarrasse la strada, loro ottengono quello di "Terror Twins", dimostrando di avere la stessa affinità del padre nel fare piazza pulita.

Per il resto, fra armi e gameplay, i fan della serie si sentiranno a casa ma potranno godere di quel che due decenni di progressi tecnologici hanno da offrire sia in termini di arsenale sia di nemici. Aspettatevi dunque ancora più follia di quanta già vista nei titoli precedenti. Jess e Soph riceveranno però anche delle divise futuristiche, vere e proprie tute energetiche che non sono soltanto belle a vedersi ma soprattutti efficaci.

Secondo Bethesda, e sarebbe in linea con l'aspetto GdR del gioco, sbloccheremo abilità e gadget sempre nuovi nel corso dell'avventura, dando l'idea che alcune potenzialità siano di fatto legate alle tute stesse - che, come ci informa il trailer, parte appartengano ai nazisti e le ragazze ne siano entrate in possesso in maniera illecita.

Le gemelle appronteranno un negozio nelle Catacombe di Parigi, una volta cominciato il gioco, e da lì potremo scegliere l'ordine in cui completare le missioni. Questo non significa che Wolfenstein: Youngblood sia un gioco open world - sbensì che le missioni lineari non seguono una progressione scavata nella pietra. Si tratta di un cambiamento notevole rispetto ai capitoli precedenti e sarà interessante vedere come la non-linearità influenzi la narrazione. Questo significa soprattutto che possiamo aspettarci missioni secondarie da alteranre a quelle principali.

COME E QUANDO ARRIVERÀ NEI NEGOZIWolfenstein: Youngblood sarà disponibile dal 26 luglio su PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali