FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

L’uomo ‘nuovo’ di Giorgio Armani è curioso, coraggioso e sexy

L’attenzione si focalizza anche sul marrone, impiegato quasi coraggiosamente per una linea dinamica e fresca

Estate, una stagione di libertà e liberazione. Giorgio Armani ne coglie l’essenza più profonda e propone un guardaroba maschile profondamente rinnovato. La collezione per la primavera-estate 2020 sfila nel giardino del settecentesco palazzo Orsini, sede della maison, in via Borgonuovo, nel cuore di Milano. In passerella, un connubio riuscito tra spontaneità ed eleganza. I tessuti sono ricercati, preziosi e lucenti, i volumi e le proporzioni delle giacche sono morbidi, così come i pantaloni, fluidi e comodi, quasi oversize. I colori, densi e caldi, vanno dal classico blu al grigio, fino al caffè. E qui arriva una piccola, grande rivoluzione

L’uomo ‘nuovo’ di Giorgio Armani è curioso, coraggioso e sexy

PER OSARE DI PIÙ - Porta l’attenzione sul marrone, Giorgio Armani, impiegato quasi coraggiosamente per una linea dinamica e fresca. L’idea, racconta, gli è venuta guardando una foto di Luchino Visconti: “Indossava un completo marrone con la camicia azzurra. Era di un’eleganza assoluta”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali