FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ecco le 10 foreste più grandi al mondo

Le foreste rappresentano il polmone verde del pianeta. Tra le loro fondamentali funzioni, oltre a quella di rappresentare un habitat ideale per molti animali, cʼè quella controllare la temperatura media del pianeta e di "monitorare" i livelli di biossido di carbonio, che negli ultimi anni hanno raggiunto punte preoccupanti. A causa della continua espansione dellʼuomo, la loro esistenza è stata messa a repentaglio, destando molta preoccupazione. In vetta alla classifica delle 10 aree verdi più grandi del pianeta si piazza la foresta amazzonica (5,5 milioni di kmq) che si estende su nove Paesi, rappresentando più della metà delle foreste pluviali rimaste del Pianeta. Sul podio salgono la foresta pluviale del Congo (1,7 milioni di kmq) e la foresta pluviale di Valdivia che si estende principalmente in Cile ma anche in Argentina (248mila kmq). Seguono la foresta nazionale Tongass in Alaska, la foresta di Sumatra, la foresta pluviale tropicale di Xishuangbanna in Cina, la foresta di Sundarbans tra Bangladesh e India, la foresta pluviale di Daintree in Australia, il parco nazionale di Kinabalu nel Borneo (Malesia) e la foresta nebbiosa di Mindo-Nambillo in Ecuador.

Ecco le 10 foreste più grandi al mondo

clicca per guardare tutte le foto della gallery

Le foreste rappresentano il polmone verde del pianeta. Tra le loro fondamentali funzioni, oltre a quella di rappresentare un habitat ideale per molti animali, c'è quella controllare la temperatura media del pianeta e di "monitorare" i livelli di biossido di carbonio, che negli ultimi anni hanno raggiunto punte preoccupanti. A causa della continua espansione dell'uomo, la loro esistenza è stata messa a repentaglio, destando molta preoccupazione. In vetta alla classifica delle 10 aree verdi più grandi del pianeta si piazza la foresta amazzonica (5,5 milioni di kmq) che si estende su nove Paesi, rappresentando più della metà delle foreste pluviali rimaste del Pianeta. Sul podio salgono la foresta pluviale del Congo (1,7 milioni di kmq) e la foresta pluviale di Valdivia che si estende principalmente in Cile ma anche in Argentina (248mila kmq). Seguono la foresta nazionale Tongass in Alaska, la foresta di Sumatra, la foresta pluviale tropicale di Xishuangbanna in Cina, la foresta di Sundarbans tra Bangladesh e India, la foresta pluviale di Daintree in Australia, il parco nazionale di Kinabalu nel Borneo (Malesia) e la foresta nebbiosa di Mindo-Nambillo in Ecuador.