FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Arezzo, bimbo di 3 anni dimenticato 6 ore su pulmino della scuola: genitori presentano una denuncia

Sospesi lʼautista e lʼaccompagnatrice. Il sindaco di San Giovanni Valdarno: "Comune parte lesa"

A San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo, un bambino di tre anni è rimasto circa 6 ore solo, chiuso nel pullmino che doveva portarlo alla scuola materna, e che invece l'autista aveva parcheggiato. L'allarme è scattato quando la mamma è andata alla scuola per riprenderlo. I carabinieri lo hanno trovato seduto sul sedile con la cintura di sicurezza allacciata, impaurito e in lacrime. Portato in ospedale, il bimbo sta bene.

Presentata una denuncia - I genitori hanno sporto denuncia. Sul mezzo di Autolinee Toscane, che svolge il servizio in convenzione per il comune, c'era anche un'accompagnatrice di una cooperativa: né lei né l'autista si sono accorti che il piccolo era rimasto seduto. L'accompagnatrice è stata subito sospesa mentre l'azienda ha avviato un'indagine interna prima di sospendere anche l'autista.

L'amministratore delegato ha contattato il sindaco per informarlo dei "provvedimenti adottati e per manifestare la disponibilità ad assumere le iniziative necessarie per sostenere la famiglia del bambino e per assicurare che tali drammatiche vicende non si ripetano".

Sindaco: "Comune parte lesa" - "Il Comune è parte lesa e farà di tutto per chiarire i contorni della vicenda". Lo ha detto il sindaco Maurizio Viligiardi in merito alla vicenda. Viligiardi si è detto profondamente sconvolto da quanto accaduto promettendo di fare rapidamente chiarezza per accertare le eventuali responsabilità.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali