FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Manifesto per "guarire" gli omosessuali in uno studio medico: polemiche

LʼArcygay ha denunciato il fatto allʼordine dei medici, che ora si riunirà per valutare se prendere azioni disciplinari in merito

Manifesto per "guarire" gli omosessuali in uno studio medico: polemiche

Scoppia un caso a Savona sul manifesto per guarire dall'omosessualità affisso nello studio di un medico di famiglia. Il cartellone infatti non è passato inosservato ad alcuni pazienti fino ad arrivare all'Arcigay della città ligure che ha denunciato il fatto all'Ordine dei medici. L'associazione dei professionisti valuta se avviare un processo nei confronti del medico che potrebbe portare a provvedimenti disciplinari, fino alla radiazione.

Il manifesto e la reazione dell'Odm - "Luca era gay. Ma grazie a un percorso di conversione, su base religiosa e psicologica, si è riappropriato della sua mascolinità ed eterosessualità", recita il manifesto incriminato che pubblicizza un centro di Brescia. Dall'Ordine dei medici intanto arriva la presa di distanze: "Precisiamo che l'Ordine non considera l'omosessualità come una malattia e che valuterà al più presto, con la massima serietà, il caso segnalato", ha dichiarato il presidente dei medici Luca Corti al Secolo XIX.

Arcigay: "Un raggiro sulla pelle delle persone fragili" - Anche il segretario nazionale dell'associazione gay Gabriele Piazzoni è intervenuto duramente sul caso: "Questo è un raggiro che si compie sulla pelle delle persone più fragili, infierendo sulle loro insicurezze e costringendole a reprimere i propri istinti e i propri sentimenti. Non c’è nulla di più grave di un medico che diagnostica ai pazienti malattie che non esistono: è per questo che pretendiamo parole chiare e severe da parte delle autorità competenti".

Il 17 maggio del 1990 l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) cancellava l'omosessualità dall'elenco delle malattie mentali, definendola per la prima volta "una variante naturale del comportamento umano".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali