FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Pontida, arriva lʼok per il concerto dei "Terroni Uniti"

Dopo le polemiche sul permesso negato dalle Ferrovie, gli organizzatori hanno comunicato che il raduno si farà il 22 aprile

Pontida, arriva l'ok per il concerto dei "Terroni Uniti"

Dopo un primo no da parte delle Ferrovie, arriva il via libera al concerto dei "Terroni Uniti", che si terrà nel prato accanto alla stazione di Pontida, la cittadina dove si tiene il tradizionale raduno della Lega Nord. Il 22 aprile, in occasione della giornata dell'orgoglio antirazzista, il collettivo di musicisti partenopei partirà da Napoli per suonare alla manifestazione "Tutti a Pontida! Giornata dell'orgoglio antirazzista".

"Saremo ancora di più, ancora di più orgogliosamente terroni e antirazzisti", hanno scritto su Facebook gli organizzatori della kermesse. "La nostra libertà è stata più forte dei capricci della Lega", hanno sottolineato in un comunicato, aggiungendo che "gli artisti, i musicisti, gli scrittori coinvolti hanno prodotto tantissimi appelli pubblici per chiedere una cosa semplice e fondamentale: non censurare un evento senza precedenti, un evento gratuito e pubblico".

Sono tanti i musicisti che si esibiranno sul palco di Pontida: Eugenio Bennato, Tonino Carotone, 99 Posse, Ciccio Merolla, Valerio Jovine, Tommaso Primo, Oyoshe, Aldola Chivalà, Andrea Tartaglia, Pepp Oh,'O Rom, Joe Petrosino, Assurd, M'barka Ben Taleb, Djarah Akan, The Wet Dogs, Caravan Orkestar, Cornoltis, Junior Sprea Signor K, Daniele Sepe , Massimo De Vita, Kento +Mad Simon, Tommi (Pornoriviste).

Sul via libera alla manifestazione si è espresso anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Sono soddisfatto e convinto che sarà una manifestazione ricca di fantasia e creatività. Credo che sia una scelta assolutamente doverosa", ha commentato il primo cittadino partenopeo. "Stentavo a credere che non si desse l'autorizzazione a una manifestazione che ha come oggetto principale un concerto a cui parteciperanno musicisti e artisti. Sono convinto che sarà un bel momento di cultura meridionale e sarà veicolato il messaggio importante e forte che la cultura nostrana sa trasmettere oltre ogni confine".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali