FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lecco, scampato pericolo in Valvarrone | Gli esperti: la diga è solida e resiste

Rientrate nelle loro case a Dervio le famiglie evacuate dopo lʼesondazione del torrente

Scampato pericolo in alta Valvarrone. Dopo l'esondazione del torrente Varrone a Dervio (Lecco), era cresciuta tra gli abitanti la paura di un rischio Vajont per la diga a monte del corso d'acqua. Il timore era che le violente piogge di questi giorni potessero provocare un'onda anomala, con conseguenze disastrose sui paesi della vallata. E invece, i controlli sull'invaso hanno confermato la solidità della struttura. E gli abitanti di Dervio evacuati sono stati fatti rientrare nelle loro case.

Il Viminale, che ha seguito direttamente la situazione, ha infatti diramato una nota in cui si spiega che i tecnici hanno effettuato tutte le verifiche necessarie sulla diga che aveva fatto temere il peggio. E "hanno confermato che la struttura non ha lesioni ed è perfettamente integra". Il torrente Varrone si era notevolmente ingrossato nella notte tra martedì e mercoledì per le forti precipitazioni, straripando nella mattinata di mercoledì.

Il sindaco di Dervio Stefano Cassinelli, dopo aver coordinato le operazioni di evacuazione, aveva detto di essere preoccupato parlando di problemi di tracimazione alla diga e di "paura per un'onda anomala". Fortunatamente, gli abitanti di Dervio sono rientrati e gli esperti hanno escluso ogni pericolo per la popolazione locale.

Paura nel Lecchese per rischio esondazione

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali