FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brescia, ragazzina uccisa nel 2002: un fantoccio impiccato a casa dei genitori

La Procura: un messaggio intimidatorio. Desirée Piovanelli morì a 14 anni e il padre ha da poco chiesto di riaprire le indagini sul caso

Un fantoccio con un teschio è stato trovato impiccato alla cancellata di casa della famiglia di Desirée Piovanelli, la 14enne uccisa a Leno, nel Bresciano, nel 2002. Il padre della ragazzina, che di recente ha chiesto a gran voce di riaprire le indagini sulla morte della figlia, ha sporto denuncia ai carabinieri: la Procura di Brescia ha aperto un'inchiesta ritenendo che il fantoccio sia un messaggio intimidatorio.

A dare la macabra notizia è stato il Giornale di Brescia. L'episodio risale ad alcune settimane fa, ma è stato comunicato solotanto ora. Il padre della ragazzina, Maurizio Piovanelli, era stato ascoltato in Procura solo pochi giorni prima di ritrovarsi il teschio fuori dal cancello. L'uomo è convinto che dietro l'omicidio di sua figlia ci sia un mandante e crede che si tratti di una storia di pedofilia.

Per quel delitto, all'epoca dei fatti furono condannati tre minori, che hanno scontato la pena. L'unico adulto del gruppo, Giovanni Erra, è ancora in carcere e chiede la revisione del processo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali