FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Caltanissetta, recapitata busta con proiettile al procuratore capo Amedeo Bertone: "Vado avanti con il mio lavoro"

Soltanto pochi giorni prima il proiettile al presidente dellʼAntimafia siciliana Claudio Fava. Solidarietà da parte di Salvini

Caltanissetta, recapitata busta con proiettile al procuratore capo Amedeo Bertone: "Vado avanti con il mio lavoro"

Una busta con un proiettile indirizzata al procuratore capo di Caltanissetta, Amedeo Bertone, è stata intercettata al Palazzo di giustizia della città. Il magistrato è titolare di diverse inchieste delicate come quella sulle stragi di Palermo. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta. Soltanto qualche giorno prima un altro proiettile era stato recapitato al presidente dell'Antimafia Claudio Fava. "Non mi fermo, vado avanti", ha commentato Bertone.

"Al procuratore Amedeo Bertone abbiamo espresso la nostra stima e la nostra solidarietà. E' chiaro che in Sicilia c'è un clima ostile contro chi tocca i nervi scoperti del sistema di potere e delle sue collusioni mafiose. E questo ci preoccupa molto". Ha commentato così Claudio Fava, presidente dell'Antimafia siciliana, l'episodio del proiettile recapitato al procuratore di Caltanissetta.

Secondo quanto riporta MeridioNews il proiettile recapitato a Bertone è dello stesso calibro, 7.65, di quello recapitato a Fava. "Non mi fermo, vado avanti nel lavoro, con tutto il mio ufficio", ha commentato il procuratore di Caltanissetta. 

Bertone, catanese di nascita, dirige la Procura nissena da giugno 2016 e ha guidato l'ultima parte delle indagini sul depistaggio sulla strage di via D'Amelio. Inoltre sta conducendo l'indagine su Antonello Montante e i suoi rapporti con Cosa Nostra. Secondo i media locali, insieme al proiettile il procuratore ha ricevuto anche una lettera in cui ci sarebbe un riferimento proprio all'indagine su Montante. Sul caso indaga la Procura di Catania che ha competenza su vicende riguardanti magistrati di Caltanissetta.

Solidarietà a Bertone è arrivata dal ministro dell'Interno Matteo Salvini: "In un Paese civile non sono ammissibili minacce, soprattutto se gravi come un proiettile infilato in una busta. Due giorni fa era successo al presidente dell’Antimafia Claudio Fava. Sono episodi che mi danno ancora più forza per contrastare i criminali”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali