FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimbo di 6 anni dona i suoi risparmi alla Val di Fiemme devastata dal maltempo

"Ciao mi chiamo Edoardo e voglio aiutarvi", ha scritto il piccolo in una letterina inviata ai vigili del fuoco volontari di Cavalese

L'arcobaleno che passa sopra un bosco verde, il sole, che torna a splendere dopo settimane di pioggia, e un cuore rosso con la scritta "Fiemme". I vigili del fuoco volontari di Cavalese si sono visti consegnare, all’interno di una busta, questo disegno con una letterina e poche decine di euro. Il mittente: Edoardo, un bimbo di 6 anni. Il piccolo anche se è nato e cresciuto a Mantova, è affezionato al Trentino dove è solito andare in vacanza con i genitori. Per questo quando ha visto le sue amate foreste distrutte dal maltempo ha voluto fare la sua parte. E ha donato i suoi risparmi alla Val di Fiemme.

La letterina di Edo: a 6 anni dona i risparmi alla Val di Fiemme devastata dal maltempo

Prima di lui, già Achille, di 9 anni, aveva fatto un gesto simile donando i suoi 5 euro a un paese del Bellunese. Edoardo non ha voluto essere da meno e ha mandato ai vigili del fuoco, che ha visto lavorare sodo dopo il maltempo, i soldini che i parenti gli avevano regalato per i suoi 6 anni. "Ciao mi chiamo Edo, ho quasi 6 anni e io e il mio papà vogliamo aiutarvi" è scritto sul disegno con il pennarello blu e una grafia incerta, quella di chi ha appena iniziato la prima elementare. Ma la lettera dal papà spiega tutto: "Mio figlio guardando la Tv ha visto il gesto del piccolo Achille e ha voluto pensare a voi, alla valle che ama, come me. Il 27 novembre compirà 6 anni e avendo ricevuto qualche 'mancetta' in anticipo vuole fare un piccolo gesto per voi che fate un lavoro straordinario". 

La missiva ha commosso i vigili del fuoco volontari di Cavalese. "Sono piccole cose ma che ripagano di ogni sforzo, soprattutto quando attestati di stima del genere arrivano dai bambini, con la loro spontaneità", ha detto il comandante Andrea Debertol che presto ringrazierà di persona il piccolo Edo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali